Discarica in via Pederzona

COMUNICATO STAMPA

«Cumuli di rifiuti in via Pederzona, i residenti attendono risposte».

A sollecitare la rimozione del materiale abbandonato e il controllo dell’area di Magreta al confine tra Formigine e Modena è il M5s di cui abbiamo dato conto nei giorni scorsi.

«A seguito delle ripetute segnalazioni degli esasperati residenti dell’area di via Pederzona a Magreta – spiega il capogruppo del MoVimento 5 stelle Formigine avvocato Saverio Iacoi – ci siamo attivati presentando un’Interpellanza al sindaco affinché sia tempestivo l’intervento di messa in sicurezza, bonifica e ripristino ambientale. I cittadini lamentano anche la presenza di materiali potenzialmente contaminati o contaminati. L’ area risulta interessata da ripetuti abbandoni di bombole del gas, divani, elettrodomestici, bidoni di calcinacci, tubi di rame e materiale in amianto nonché il classico pattume casalingo. Auspichiamo non sia avvenuto anche uno pericoloso sversamento di sostanze inquinanti».

I rifiuti, va precisato, sono stati abbandonato nell’area di competenza del territorio di Modena. Da quanto si apprende, sono state allertare le Gev dei rispettivi Comuni per un maggiore monitoraggio. In ogni modo, prosegue il M5s, «vista l’ ormai consuetudine e perdurare di questi comportamenti da parte di ignoti, i residenti chiedono al sindaco di Formigine di attivarsi per installare delle telecamere in modo da dissuadere i malintenzionati che di notte in quest’area scaricano di tutto.

Nel prossimo Consiglio comunale cercheremo di fare chiarezza sull’accaduto e chiederemo cosa intende fare l’ Amministrazione Costi verso Hera, per quanto di competenza, in merito ai controlli sui luoghi di dislocazione dei rifiuti e non solo vicino ai cassonetti».

Be the first to comment on "Discarica in via Pederzona"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Perché?