Unione dei Comuni, perché il PD fa pagare un servizio di allerta che non usa!?

Prima delle vacanze di Natale – spiega Rocco Cipriano vice Presidente dell’Unione – in tutta fretta è stata deliberata dalla giunta dell’Unione con procedura d’urgenza la spesa di circa 40mila euro funzionali al canone per un servizio di messaggistica telefonica.

In sede di Consiglio oltre che rinnovare l’invito a rendere fruibili i Verbali delle sedute che ad oggi ricordiamo essere incredibilmente ancora assenti dal sito di questo ente, abbiamo fatto presente con veemenza che invece di accollare sulle spalle dei soliti cittadini quest’ennesimo costo, sarebbe stato più opportuno comportarsi come quei Comuni che hanno implementato servizi simili ma gratuiti.

Altro dubbio che è stato sollevato in sede di approvazione di questa spesa, ha riguardato l’utilizzo che se ne sarebbe fatto. In diversi hanno espresso la perplessità che un megafono del genere sarebbe potuto diventare l’ennesimo strumento di propaganda politica.

A pochi giorni da Natale, i 120.000 abitanti del comprensorio hanno ricevuto sul telefono di casa un messaggio registrato dal proprio Sindaco che augurava buone feste e promuoveva questo strumento. Altrettanta solerzia e serietà non è stata adottata in occasione ampiamente prevista come quella del gelicidio che ha mandato nel caos Formigine, Fiorano, Sassuolo e l’ intero comprensorio.

Abbiamo purtroppo assistito a decine di auto finite nei fossi, incidenti, infortuni gravi e oltre 1000 accessi al pronto soccorso. Di certo utilizzando il sistema per cui abbiamo pagato, si sarebbero maggiormente tutelati anziani e cittadini sprovvisti di internet contattandoli direttamente sul loro telefono di casa ed avvisandoli della drammatica e pericolosa situazione che si era venuta a creare.

Ancora una volta abbiamo assistito ad una grave mancanza, il cittadino paga il costo di Amministrazioni che con la propria inadeguatezza, lasciano sempre più il territorio in balia degli eventi.

In merito a quanto rilevato – conclude Cipriano – come gruppo MoVimento 5 stelle abbiamo presentato d’urgenza in Unione dei Comuni , una interrogazione affinché i Sindaci forniscano spiegazioni esaurienti su cosa non è andato nella gestione di questa vera e propria emergenza ampiamente prevista.

 

Gruppo Consiliare MoVimento 5 stelle

Unione dei Comuni Distretto Ceramico

 

Be the first to comment on "Unione dei Comuni, perché il PD fa pagare un servizio di allerta che non usa!?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Perché?