“Costituzione in treno”: iniziativa M5S per illustrare le ragioni del NO

“La riforma costituzionale è un pericoloso inganno e sabato 29 ottobre vi spiegheremo i motivi”. Lo dichiara Michele Dell’Orco, deputato modenese M5S, annunciando l’iniziativa del Movimento 5 Stelle “Io dico NO. Costituzione on the Train” a cui, oltre al parlamentare modenese, prenderà parte anche la deputata reggiana

Maria Edera Spadoni.

“L’appuntamento –informa Dell’Orco –  è alle 14:00 in stazione piccola dei treni a Modena (piazzale Manzoni) per salire sul treno ‘Gigetto’ delle ore 14:43 verso Sassuolo. All’arrivo ci dirigeremo in corteo verso piazza Garibaldi dove spiegheremo nel dettaglio le ragioni del NO alla riforma costituzionale”.

“Non solo, considerati i rimborsi spese, non ci saranno particolari risparmi ma la riforma crea un evidente problema di democrazia: i nuovi senatori part-time – spiega il pentastellato – che cumuleranno insieme l’incarico di consigliere regionale o di sindaco con quello di senatore, non solo non rappresenteranno più i cittadini ma neppure le Regioni. Il Senato si trasformerà di fatto in un organo del PD, perché i senatori saranno principalmente scelti dal partito di maggioranza nei consigli. Questa riforma inoltre deve sempre essere letta insieme con la nuova legislazione elettorale che fatalmente porta ad una concentrazione di potere nelle mani del Governo”.

Be the first to comment on "“Costituzione in treno”: iniziativa M5S per illustrare le ragioni del NO"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Perché?