(ER) Errani, Defranceschi (M5s): non applaudo un condannato, chiunque esso sia.

“Invece di affittarsi un tendone alla Festa dell’Unità, il Pd sceglie l’Assemblea legislativa per dar modo al presidente decaduto di fare il suo ultimo show e raccogliere l’imbarazzante standing ovation di quasi tutta l’aula, opposizione compresa.

In barba a qualunque regolamento oggi in aula, occupata dal Partito Democratico, è stato impedito ai consiglieri di parlare, replicare, esprimersi, mentre sono stati consentiti applausi solitamente stoppati con la massima severità in questa stessa sede, quando a farli erano semplici cittadini.

In questo giorno di fine impero di Errani abbiamo assistito a uno spettacolo indecoroso per le istituzioni. Qualcuno ha avuto l’ardire di sostenere che “umanamente si meritava il sostegno”. Ma qui l’umanità non c’entra nulla, saranno i suoi a stargli vicino umanamente. Qui si fa politica, e si rispettano le istituzioni, anche con la simbologia. E io non applaudo un condannato.

Per nessun motivo e chiunque esso sia.”

Andrea Defranceschi, capogruppo Movimento 5 Stelle Regione Emilia-Romagna

Be the first to comment on "(ER) Errani, Defranceschi (M5s): non applaudo un condannato, chiunque esso sia."

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Perché?