A Formigine continueranno i banchetti per la raccolta firme sul WIRELESS!!!

Obbiettivo minimo 100 firme, per fare in modo che il consiglio comunale sia obbligato a discuterne…..
Obbiettivo nostro 300 firme, cosi potremo noi stessi andare a parlare in consiglio!!!

Al momento siamo circa a quota 50 firme……

WIRELESS LIBERO NEL COMUNE DI FORMIGINE? PERCHE’ NO!!!

Uno dei punti del nostro programma elettorale per le passate elezioni comunali del giugno 2009 era internet gratis per tutti gli abitanti nel comune di Formigine.

Nonostante non sia per noi possibile portare diretamente in consiglio comunale questa iniziativa, utilizziamo l’unico strumento di pubblicità del quale siamo attualmente dotati: il sito.

In ngni caso, quale miglior strumento del sito per proporre un’iniziativa che potrebbe portare internet gratis nelle abitazioni di ognuno di noi?

Ebbene, partiamo da lontano.

Abbiamo saputo che a Correggio esiste un servizio che si chiama “CORREGGIO WIRELESS”. Tale servizio nasce da un progetto sponsorizzato da una società di telecomunicazioni operante proprio nel territorio di Correggio.

Cos’è successo a Correggio? Questa società, la SPAL teleconmunication srl, ha deciso di sponsorizzare un servizio internet gratis e wireless per tutto il comune di Correggio. In parole povere ha chiesto al comune il permesso di installare delle antenne “HIPERLAN” (antenne che fanno da tramite tra le singole utenze cittadine e l’antenna centrale collegata alla dorsale nazionale) sparse sul territorio in modo tale che il segnale potesse raggiungere tanti utenti quanti ce ne potrebbero stare su una superficie di 78 km2 (Correggio più 11 frazioni). Ha di fatto installato 15 antenne hiperlan che ricevono e spediscono dati alle singole antenne installate dagli utenti ed ha provveduto al collegamento dell’antenna centrale alla dorsale internet nazionale.

Quando lo abbiamo saputo ci siamo chiesti se anche a Formigine si poteva adottare un sistema simile e ci siamo risposti, PERCHE’ NO!?

Abbiamo quindi approfondito la cosa, pur con difficoltà dovute al fatto che l’iniziativa è partita da un soggetto privato e che lo stesso non vuole spiattellare i propri interessi sulla pubblica piazza, ma a forza di insistere abbiamo finalmente ottenuto qualche dato più concreto soprattutto in merito ai costi dell’operazione.

Comunque, siccome i nostri sforzi sono stati premiati, vogliamo condivdere con tutti i lettori quello che secondo noi potrebbe essere un investimento davvero importante per il comune, seppure in un periodo nero dal punto di vista delle risorse.

Per meglio spiegare tutto il meccanismo che potrebbe portare nelle case dei formiginesi internet al solo costo di antenna ed installazione dobbiamo partire alla rovescia, cioè dalla casa dell’utente che potrebbe farne richiesta.

Infatti, il privato cittadino (o la privata società) contatta uno dei tecnici autorizzati dal comune che possano installargli l’antenna per ricevere il segnale wireless sul tetto di casa propria. Ogni antenna può supportare fino a 8 utenti, pertanto anche a livello condominiale si potrebbero realizzare delle economie. Quanto spende l’utente per l’antenna e l’installazione? A seconda del numero di utenti che si allacciano alla medesima antenna, si va da un costo di 210 € (utente multiplo, antenna più installazione) a un costo di 350 € (utente singolo, antenna più installazione). Questo è quanto pagano a Correggio per una connessione 24h su 24h a 2 mega (come l’adsl, ma che presto salirà fino a 10 mega) fino al marzo 2014, essendo il servizio partito nel marzo 2009. Non è uno scherzo… Facciamo un rapido paragone con quanto spendiamo in 5 anni di internet con un simpatico operatore nazionale, che sia quello di Fiorello o di Totti o di De Sica, poco importa. SI spendono in media 25 € al mese che fanno 300 € all’anno che in 5 anni fanno 1500 € (sempre che le tariffe del pupone & co. rimangano invariate…). A Correggio spendono massimo 350 € per l’installazione e l’antenna e poi non ci pensi più… La domanda nasce sponatanea, sono più furbi a Correggio, o siamo più coglioni fuori da Correggio? E la Spal telecommunications srl, è un ente di beneficenza che elargisce milioni di euro per un servizio al proprio comune o forse il servizio ha dei costi accessibili?

Ebbene, arriviamo quindi a parlare di quanto costa effettivamente mettere su tutta la baracca.

Ogni antenna hiperlan costa dai 25.000 ai 30.000 € cad.; considerato che Correggio che ne ha installate 15 si estende su una superfice di 78 km2 (11 frazioni comprese), quante ne dovrebbe installare Formigine per coprire una superfice pari a 47 km2 (poco più della metà, frazioni comprese…)? Noi questo non lo sappiamo, non siamo dei tecnici di antenne, ma ci viene da dire che saranno sicuramente meno.

Giungiamo quindi al nodo del collegamento del comune con la dorsale internet nazionale. Qui reperire dati è stato ancora più difficile ma insistendo con la Spal Telecommunication abbiamo saputo che collegare una centralina alla dorsale nazionale della rete internet poterebbe costare tra i 30.000 e i 40.000 € annui per una capacità di 2.000 utenze. Non sappiamo se 2.000 utenze sono poche o troppe, sappiamo però quanto può costare e sappiamo che a Correggio, con un ottimo lavoro di marketing, le installazioni sono centinaia e che sono previsti oltre 4.000 utenti (bello ridordare che Correggio fa 25.000 abitanti contro i 33.000 di Formigine).

Facendo due conti della nonna, il comune poterebbe arrivare a spendere una cifra tra i 400.000 e i 500.000 € per il periodo di 5 anni. Sarebbero quindi dagli 80.000 ai 100.000 € annui.

Di questi tempi le risorse sono ridotte, pertanto il comune stesso non sarebbe probabilmente in grado di sostenere una spesa di tale portata. Potrebbe però chiedere sostegno ad aziende private a titolo di sponsorizzazione per l’installazione delle antenne hiperlan. E ai singoli utenti chiedere un contributo simbolico di pochi euro annui (20/30 €) per il canone per il collegamento alla dorsale internet nazionale. Se il progetto riscuotesse il successo che è pensabile possa ottenere, il riusltato sarebbe un costo pressoché nullo per il comune, un alleggerimento nelle spese dei cittadini oltre che la garanzia di un servizio ormai indispensabile, non che a nostro dire necessario.

MoVimento 5 Stelle Formigine

 

Be the first to comment on "A Formigine continueranno i banchetti per la raccolta firme sul WIRELESS!!!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Perché?