Questa mattina con i Portavoce e gli Attivisti del MoVimento 5 stelle Formigine, faremo il TOUR  delle 5 Frazioni per informare e confrontarci con i Cittadini sul Referendum Costituzionale che a breve verrà indetto.

#VersoilReferendum

Si terrà questa sera, giovedì 15 settembre 2016 alle ore 20.45 presso il Castello di Formigine il Consiglio Comunale, invitiamo i formiginesi a partecipare.

 

Molteplici i punti all’ordine del giorno. Le forze politiche si confronteranno sulle condizioni della viabilità che interessano i comparti ove sorgono edifici scolastici, sostegno alle popolazioni terremotate e di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

 

Finalmente sarà discussa la mozione ad oggetto: “NO Disegno di legge costituzionale di riforma della

Parte II della Costituzione” .

Ritenuto che la legge elettorale e la riforma del Senato andranno a ledere profondamente i diritti costituzionali dei cittadini, considerato che nel referendum del 2006 il popolo italiano si era già espresso, bocciando  analogo tentativo di riforma costituzionale presentata dal governo Berlusconi, ritenuto che il combinato disposto tra queste riforme, quella della legge elettorale e quella del Senato, consegnerà un potere praticamente assoluto al partito o alla lista che, con solo il 40 % dei voti, conquisterà il 55% dei seggi alla Camera dei Deputati (340 seggi) ed avrà una maggioranza tale da poter condizionare l’elezione del Presidente della Repubblica, dei giudici della Corte Costituzionale e dei componenti del Consiglio Superiore della Magistratura, organi di garanzia e di controllo fondamentali per la vita della democrazia costituzionale.

Il MoVimento 5 stelle chiede a Sindaco e Giunta di impegnarsi:

  • ad esprimere fortissimo allarme per la deriva autoritaria in atto contro la quale si sono costituiti in tutta Italia, Comitati referendari per il NO al Referendum previsto dall’art.138 della Costituzione,
  • ad esprimere la più ferma condanna nei confronti delle modifiche costituzionali poste in essere da questa Maggioranza di Governo.
  • a sensibilizzare ed informare i formiginesi sulle modifiche che potrebbe subire la nostra
  • ribadire che l’obiettivo della “stabilità del governo del paese e dell’efficienza dei processi decisionali nell’ambito parlamentare” non può “produrre un’alterazione profonda del principio di rappresentanza democratica, sul quale si fonda l’intera architettura dell’ordinamento costituzionale vigente” come ha scritto la Consulta nella sentenza n.1/2014 ,
  • ad inoltrare il presente atto consiliare al Presidente della Camera dei deputati, al Presidente del Senato, ai capigruppo parlamentari di Camera e Senato ed all’Anci nazionale.

consiglio-comunale-odg

Inoltre, rilevato che ad oggi risulta mancare un “Tavolo dei Giovani”, ovvero uno strumento di coordinamento tra l’Amministrazione ed i giovani formiginesi, a fronte di quanto espresso dai ragazzi formiginesi, che chiedono un Tavolo dei Giovani, che si occupi delle politiche giovanili del Comune di Formigine, che abbia l’obiettivo principe di mettere in campo per i prossimi anni concrete attività di sana partecipazione ovvero: organizzazione di eventi, sostegno a progetti frutto delle istanze ed esigenze che promosse direttamente dai ragazzi e si sentano protagonisti della comunità formiginese tenendo vivo il senso civico.

Chiederemo al Sindaco di procedere nella deliberazione per la costituzione di detta Consulta dei giovani, di definire modalità e criteri che garantiscano parità di genere e rappresentatività nonché trasparenza nella procedura di nomina, d’individuare spazi ove la Consulta possa riunirsi ed avviare un costruttivo processo partecipativo, coadiuvare progetti ed attività che abbiano obiettivi di crescita, finalizzati al bene comune.

 

Infine questa sera, il Commissario al Territorio Marco Giovanelli chiederà al Consiglio Comunale di deliberare e permettere in tempi rapidi un intervento urgente per la messa in sicurezza dell’Oasi del Colombarone.

 

Questo è il primo appuntamento consiliare dopo la pausa estiva,  l’invito che rivolgiamo ai nostri concittadini è quindi a partecipare e riappropriarsi di uno strumento capace di migliorare la nostra qualità della Vita ovvero la Politica!

 

 

(Gruppo Consiliare MoVimento 5 stelle Formigine)

APERITIVO PER LA COSTITUZIONE

Con Michele Dell’Orco, Luigi Di Maio, Carlo Sibilia, Vittorio Ferraresi

Un momento informale per parlare con i cittadini e per spiegare i motivi per votare NO al referendum sulle Riforme Costituzionali. Vi aspettiamo !!!
*****
E se vuoi darci una mano nel controllare le operazioni di scrutinio, quando potremo andare a votare sul referendum Costituzionale, compila il forum seguendo il link

Suoneranno i Driveway: Roberta Mora – Voce e piccole percussioni, Tiziano Bonatti – Chitarre e Paolo Belletti – Basso
I Driveway si muovono fra sonorità black e pezzi di successo anni 70 e 80 sia italiani che stranieri, amano colorare il loro repertorio con bossanova e swing oltre a rivisitare alcuni pezzi giocando con il ritmo e le armonie.
I Driveway sono come l’autoradio: non sai mai quale sarà il prossimo pezzo, sono la cosa più vicina alla scatola di cioccolatini di Forrest Gump.
Un gruppo che fa musica che si ama.

È del 25 marzo 2016 la circolare inviata dal ministero dell’Interno a Prefetture, Questure, Carabinieri, Polizia e Finanza dopo l’approvazione della nuova legge in materia di “reato di omicidio stradale e di reato di lesioni personali stradali”, la quale chiarisce che “il reato ricorre anche se il responsabile non è un conducente di veicolo” ma chi avrebbe dovuto garantire la “tutela della sicurezza”, cioè gli enti proprietari delle strade quali lo Stato, le Regioni, i Comuni, ecc…
Le novità introdotte dalla nuova legge sull’omicidio stradale combinate con ciò che prevede il Codice della Strada significano una cosa precisa: per non incorrere in guai giudiziari molto seri che prevedono perfino l’arresto, tutti i soggetti investiti dall’obbligo di curare al meglio le strade dovranno intensificare i loro interventi per evitare di imbattersi nell’accusa di omicidio colposo in caso di incidenti gravi avvenuti per i difetti evidenti delle strade.
Il Movimento 5 Stelle di Formigine ha presentato una Mozione in merito e che verrà discussa in sede di Consiglio Comunale (convocato per giovedì 30/06/2016 ore 20:30 presso la sala consiliare del Castello), al fine di evitare che l’Amministrazione Comunale non incorra nel reato sopra descritto e previsto dalla recente legge, nella quale si richiede l’impegno di Sindaco e Giunta Comunale
ad effettuare un controllo preciso su tutto il territorio comunale circa lo stato del manto stradale,
di dotare i guardrail di apposita protezione per motociclisti e ciclisti come da legge nazionale di luglio 2010,
e verificare la corretta visibilità di:
strisce indicanti gli attraversamenti pedonali sul manto stradale
dossi stradali presenti sul territorio
incroci stradali, che non abbiano impedimenti alla visibilità e dispongano di un’adeguata luminosità notturna
Valutati i tempi economicamente sfavorevoli durante i quali viene presentata questa mozione, si è provveduto a consigliare all’Amministrazione Comunale, in merito al reperimento dei fondi per la messa in sicurezza stradale, di utilizzare una parte dei proventi dalle contravvenzioni, come d’altronde previsto dalla legge N.120 del 2010.
Alessia Nizzoli – Portavoce
Movimento 5 Stelle Formigine

 

 

La cittadinanza doveva rispondere se mantenere patrimonio pubblico lo spazio in cui oggi sorgono le scuole ex Carducci o dare il benestare a quest’Amministrazione di vendere un bene prezioso ovvero l’area di 4.000 mq in pieno centro storico adiacente il Castello, per far costruire 8 ville.
In poche settimane, e grazie al passaparola, sono oltre un migliaio le firme già raccolte per lanciare un segnale forte e chiaro al Sindaco, “Quest’area non si tocca!”.
Cosa ancor più grave è il fatto che il Sindaco in Campagna elettorale affermava che se fosse stata eletta, avrebbe riqualificato l’area e non l’avrebbe venduta. Si legge infatti dal Programma PD di Maria Costi: “Riqualificazione dell’area delle ex scuole Carducci mediante la creazione di spazi a servizio del plesso scolastico delle scuole medie fiori ed aree polifunzionali a supporto del centro storico da mettere in rete con il sistema dei servizi del centro”
Come gruppo MoVimento 5 stelle Formigine insieme a tutte le forze di Opposizione, abbiamo sostenuto il Comitato “NO vendita ex Scuole Carducci. È un bene comune” e domani sera saremo presso Sala Loggia per partecipare al Consiglio di frazione e ribadire con forza a Sindaco e Giunta che non si può far cassa vedendo un altro pezzo di Formigine!
Assistiamo ad un Amministrazione che dopo aver venduto oltre 443.000 azioni Hera, che a seguito della rivalutazione delle stesse e del mancato introito del dividendo, ha già determinato un impoverimento per i formiginesi di circa 150.000€ in meno di un anno, oggi come non bastasse, intende mettere sul mercato un altro bene dei Cittadini.
Il PD non può trattare il bene comune come fosse nelle sue esclusive disponibilità, questo spazio ha un incredibile potenzialità per Formigine, non è giusto che sia venduto impoverendo tutta la Comunità, i cittadini fortunatamente lo hanno compreso bene e non sono rimasti a guardare.
Invitiamo quindi a partecipare Giovedì 16 alle ore 20.30 al confronto che si terrà presso Sala Loggia e se ancora non lo aveste fatto, firmare per sostenere questa battaglia.
Il tempo degli interessi privati a scapito del bene comune è finito, i formiginesi vigilano sul futuro del proprio Comune.

MoVimento 5 stelle Formigine

 

 

 

Vorrei ringraziare le decine di Formiginesi che in questi mesi hanno dedicato parecchie ore del proprio tempo per studiare, documentarsi ed  istruire queste Proposte.

Purtroppo un PD formiginese riluttante alle istanze presentate, adducendo motivazioni che reputo assolutamente NON condivisibili, ha bocciato tutte le Mozioni trattate ieri sera.

I Cittadini chiedevano all’Amministrazione soprattutto TRASPARENZA, ovvero strumenti che tengano monitorato il LAVORO dei Consiglieri eletti (Come votiamo, quali Interrogazioni, Interpellanze, Ordini del Giorno o Mozioni presentiamo). Mozione Bocciata dal PD.

I Cittadini chiedevano PARTECIPAZIONE, riaffermazione del SENSO CIVICO, quindi avere la possibilità una volta l’anno di venire in Consiglio Comunale e NON essere solo spettatori MA almeno per un giorno, protagonisti del dibattito, portando all’attenzione del Sindaco in una cornice prestigiosa come quella istituzionale del Castello di Formigine, le proprie Interpellanze, Interrogazioni o Ordini del Giorno. Mozione Bocciata dal PD.

I Cittadini chiedevano uno strumento per sostenere l’informazione sul tema della SICUREZZA nel nostro territorio. Uno spazio dove fare segnalazioni, lanciare proposte, dibattere o ricevere risposte da esperti. Si è quindi proposto di aprire uno spazio web www.formiginesicura.it che potesse raccogliere tutto questo materiale e a cadenza semestrale organizzare tra Cittadini, Amministrazione e forze dell’ordine incontri per confrontarsi, discutere, conoscere e ricevere strumenti che permettano di vivere in maggior sicurezza.

Anche questa Proposta è stata bocciata MA i Cittadini non ci stanno e sono già al lavoro per realizzarsela da soli.

Continuo a restare basito da tanta refrattarietà, si insiste nel voler lasciare fuori dal Palazzo il Cittadino, relegato a figurante senza diritto di parola come purtroppo abbiamo avuto modo di assistere ultimamente nelle ormai anacronistiche ed autocelebrative occasioni di vetrina.

Ieri sera in un colpo solo il PD ha bocciato ben 4 Mozioni, da inizio mandato sono decine le Proposte respinte da quest’Amministrazione Comunale, il confronto resta al palo ma il nostro Lavoro NON si ferma.

Il Programma per la Formigine che i Cittadini sognano si sta scrivendo da solo, tutte le Proposte che NON passano le “Forche Caudine” di questo grigio, stanco ed assonnato Consiglio Comunale saranno punti che il nostro Sindaco realizzerà nel suo mandato.

Giorno per giorno i Cittadini ed il MoVimento 5 stelle stanno progettando Formigine 2020, ed a fronte di chi costruisce il futuro, c’è chi invece evidentemente non riesce a guardare oltre il fine settimana che ci aspetta.

Ancora grazie ai FORMIGINESI, un infinito grazie a chi NON smette mai di starci vicini ed un grazie speciale alle nostre FAMIGLIE.

 

 

Rocco Cipriano

MoVimento 5 stelle Formigine

L’Amministrazione Comunale di Formigine ha più volte dimostrato di sostenere la buona pratica della raccolta differenziata.
Rilevato che:
- sul territorio è attivo il “porta a porta”, servizio di svuotamento del contenitore della carta direttamente presso la cancellata del proprio domicilio, come pure sono attive tante micro isole ecologiche dislocate sul territorio comunale - molti cittadini, nonostante lo spazio ristretto a disposizione nelle proprie abitazioni, non rinunciano alla differenziazione dei materiali di riciclaggio nelle 4 principali categorie: carta, plastica, umido e vetro
SI INTERPELLANO IL SINDACO E LA GIUNTA COMUNALE:
-Quali sono le aziende che si occupano della raccolta differenziata sul nostro territorio e come sono suddivise tra loro le varie tipologie di materiali di riciclaggio?
-Dove vengono stoccati i materiali da riciclare?
-In che modo questi materiali vengono riciclati?
-Il Comune di Formigine ha un ritorno economico dalle aziende che si occupano del riciclo?
-Il Comune di Formigine percepisce degli introiti economici dalle aziende che si aggiudicano l’appalto?
-Dividendo per settore, a quanto è quantificabile la raccolta differenziata (nell’unita di misura dei quintali) e in percentuale quanto corrisponde la raccolta sul territorio comunale?
Infine:
L’Amministrazione Comunale si sentirebbe di rassicurare i cittadini che il materiale di riciclo corrisposto negli appositi contenitori e isole ecologiche viene totalmente riutilizzato?

CLICCA E SCARICA INTERPELLANZA

Giovedì 26 Maggio e Venerdì 27 Maggio ore 20 e 30 consiglio comunale di ‪‎Formigine‬. Ricordiamo che possono partecipare TUTTI i cittadini … Nessuno escluso !

Si comunica che il Consiglio Comunale è convocato, in prima convocazione, per il giorno giovedì 26 Maggio 2016 alle ore 20.30 presso IL CASTELLO nella SALA CONSILIARE “G. Montagnani” ed in seconda convocazione, per il giorno venerdì 27 Maggio 2016 alle ore 20.30.

O R D I N E D E L G I O R N O

1. Approvazione verbali seduta del 31/03/2016.

2. Comunicazioni: Comunicazione del Sindaco ad oggetto: “Art. 175 comma 5bis lettera D) D.Lgs. 267/2000: comunicazione della variazione alle dotazioni di cassa effettuata dalla Giunta Comunale con deliberazione n. 59 del 21/04/2016.”

3. Interrogazione ad oggetto: “Ex scuole Colombaro”. (Cons. Bigliardi – Lista Civica per Cambiare)

4. Variazione agli allegati al bilancio di previsione 2016/2018: approvazione prospetto di cui all’art. 1 comma 712 della L. 208/2015 (Legge di stabilità 2016). (Sindaco)

5. Sistema bibliotecario territoriale di Fiorano Modenese, Formigine, Frassinoro, Maranello, Montefiorino, Palagano, Prignano sulla Secchia, Sassuolo: approvazione schema di convenzione. (Ass. Agati)

6. Adesione al polo bibliotecario provinciale modenese: approvazione schema di convenzione. (Ass. Agati)

7. PDC Convenzionato AUC.C3 – Collegamento Piazzale Brodolini Via S. Onofrio. (Ass. Pagliani)

8. Permesso di costruire in deroga presentato dalla Ditta Emilia srl per la costruzione di una cabina elettrica in via dei Prati – Formigine, all’interno del lotto identificato con il foglio 49 mappale 335 di proprietà della ditta medesima. (Ass. Pagliani)

9. Discussione della mozione ad oggetto: “Dematerializzazione delle pratiche pre-elettorali.” – risoluzione. (Cons. Cipriano – Movimento 5 Stelle)

10. Discussione della mozione per la non alienazione delle azioni di Banca Etica detenute dal Comune di Formigine. – risoluzione. (Cons.ri Zarzana, Gelmuzzi, Richeldi, Miles, Benassi, Alboresi – Partito Democratico)

11. Discussione della mozione ad oggetto: “Tutela della famiglia e dei bambini” – risoluzione. (Cons. Bigliardi – Lista Civica per Cambiare)

12. Discussione della mozione ad oggetto: “Anagrafe pubblica degli eletti” – risoluzione. (Cons. Cipriano – Movimento 5 Stelle)

13. Discussione della mozione ad oggetto: “Formigine sicura” – risoluzione. (Cons. Cipriano – Movimento 5 Stelle)

14. Discussione della mozione ad oggetto: “Consiglio Comunale Aperto” – risoluzione. (Cons. Cipriano – Movimento 5 Stelle)

15. Discussione della mozione per il monitoraggio e il sostegno delle politiche famigliari – risoluzione. (Cons.ri Gelmuzzi, Spallanzani, Zarzana, Bonini, Ottani, Gherardi, Benassi – Partito Democratico)

16. Discussione dell’Ordine del Giorno ad oggetto: “Promozione e istituzione del protocollo per percorsi formativi alternativi alle sanzioni disciplinari scolastiche” – risoluzione. (Cons.ri Zarzana, Spallanzani, Ottani, Bonini, Benassi – Partito Democratico)

17. Discussione della mozione ad oggetto: “NO all’Autostrada Sassuolo-Campogalliano” – risoluzione. (Cons. Cipriano – Movimento 5 Stelle)

18. Discussione della mozione ad oggetto: “Omicidio stradale” – risoluzione. (Cons.ra Nizzoli – Movimento 5 Stelle)

19. Discussione dell’Ordine del Giorno ad oggetto: “Segnalazioni disservizi nei servizi gestiti da Poste Italiane Spa sul territorio del Comune di Formigine” – risoluzione. (Cons.ri Benassi, Zarzana, Alboresi, Pagani, Mammi – Partito Democratico)

20. Discussione dell’Ordine del Giorno ad oggetto: “Misure di tutela e ausilio alla sicurezza stradale” – risoluzione. (Presidente del Consiglio)

21. Discussione della mozione ad oggetto: “Slot Free E.R. a Formigine – sugli esercizi No Slot e sul contrasto al gioco d’azzardo patologico” – risoluzione. (Presidente del Consiglio)

22. Discussione della mozione ad oggetto: “NO Disegno di legge costituzionale di riforma della Parte II della Costituzione” – risoluzione. (Cons. Cipriano – Movimento 5 Stelle)

23. Discussione della mozione ad oggetto: “Affidabilità nonni; domanda di iscrizione ai servizi educativi per la prima infanzia comunali e ai posti in convenzione nei nidi privati autorizzati al funzionamento per l’anno educativo 2016/2017” – risoluzione. (Cons.ra Messori – Lista Civica per Cambiare)

Premesso che spetta unicamente al Parlamento, e non al Governo, qualsiasi iniziativa di revisione costituzionale, così come recita l’articolo 138 della nostra Carta Costituzionale che fissa tempi e procedure per modificarla;

premesso che l’attuale Parlamento, eletto con un sistema elettorale (Porcellum) dichiarato illegittimo dalla Corte Costituzionale (sentenza n.1/2014), ha approvato  una legge elettorale l’Italicum che non rispetta le indicazioni della stessa sentenza e, fatto ancor più grave, si accinge ad approvare una riforma costituzionale (Senato)  destinata a stravolgere l’assetto democratico del nostro paese;

considerato che nel referendum del 2006 il popolo italiano si era già espresso, bocciando  analogo tentativo di riforma costituzionale presentata dal governo Berlusconi, per sostenere e confermare il modello di Stato e l’intero ordinamento democratico voluto e condiviso dai nostri Padri costituenti in rappresentanza di tutti i partiti che avevano lottato contro il fascismo;

ritenuto che la legge elettorale e la riforma del Senato di imminente approvazione andranno a ledere profondamente i diritti costituzionali dei cittadini  in quanto:

  • ·         il Senato della Repubblica non sarà più eletto direttamente dai cittadini (art.58 Cost.) ma sarà ridotto ad un’assemblea di soli 100 senatori di cui 5 nominati dal Presidente della Repubblica e 95 (74 consiglieri regionali e 21 sindaci),  scelti dai Consigli regionali con un doppio incarico e dunque in potenziale conflitto di interesse con il loro ruolo di amministratori regionali o comunali,
  • ·         la legge elettorale (Italicum) ricalca, peggiorandolo, l’anticostituzionale Porcellum e disattende la sentenza della Consulta perché continua a negare il voto diretto dei cittadini ed il loro diritto ad esprimere senza vincoli le proprie preferenze (artt. 1, 3, 48, 56, 58  Cost.). Tale legge, dunque, ripristina un Parlamento di nominati dai partiti e ripropone un sistema fortemente maggioritario con un altissimo premio di maggioranza;

ritenuto che il combinato disposto tra queste riforme, quella della legge elettorale e quella del Senato:

-          consegnerà un potere praticamente assoluto al partito o alla lista che, con solo il 40 % dei voti, conquisterà il 55% dei seggi alla Camera dei Deputati (340 seggi) ed avrà una maggioranza tale da poter condizionare l’elezione del Presidente della Repubblica, dei giudici della Corte Costituzionale e dei componenti del Consiglio Superiore della Magistratura, organi di garanzia e di controllo fondamentali per la vita della democrazia costituzionale;

-          consegnerà, nel caso assai probabile in cui nessun partito o coalizione di partiti dovesse raggiungere il 40% dei voti,  nel successivo turno di ‘ballottaggio’, la maggioranza assoluta dei seggi ad un solo partito, indipendentemente dai voti ottenuti al primo turno (che potrebbero  anche rappresentare solo un 20% degli elettori) e dal numero dei votanti;

-          comprimerà ulteriormente la “sovranità popolare” modificando e mortificando gli istituti costituzionali di democrazia diretta, referendum (articolo 75) e leggi di iniziativa popolare (art.71) alzando le soglie per il loro esercizio (da 500.000 a 800.000 per i referendum abrogativi e da 50.000 a 150.000 per le leggi di iniziativa popolare).

 

 

Tutto ciò premesso, si impegna Sindaco e Giunta:

  • ad esprimere fortissimo allarme per la deriva autoritaria in atto contro la quale si sono costituiti in tutta Italia, Comitati referendari per il NO al Referendum previsto dall’art.138 della Costituzione,
  • ad esprimere la più ferma condanna nei confronti delle modifiche costituzionali poste in essere da questa Maggioranza di Governo.
  • a sensibilizzare ed informare i formiginesi sulle modifiche che potrebbe subire la nostra  Costituzione.
  • ribadire che l’obiettivo della “stabilità del governo del paese e dell’efficienza dei processi decisionali nell’ambito parlamentare” non può “produrre un’alterazione profonda del principio di rappresentanza democratica, sul quale si fonda l’intera architettura dell’ordinamento costituzionale vigente” come ha scritto la Consulta nella sentenza n.1/2014 ,
  • ad inoltrare il presente atto consiliare al Presidente della Camera dei deputati, al Presidente del Senato, ai capigruppo parlamentari di Camera e Senato ed all’Anci nazionale.

 

CLICCA E SCARICA IL TESTO DELLA MOZIONE

Partecipa!

Ci siamo chiesti chi collabora con il nostro Comune, chi ha vinto appalti, chi sono gli operatori economici e soprattutto se sono in regola, abbiamo così presentato questo Accesso agli Atti per ricevere:

- Copia degli elenchi degli operatori economici che il nostro Comune invita nelle procedure di affidamento di appalti di lavori di importo inferiore ad euro 1.000.000,00 (un milione) e di lavori in economia, mediante cottimo fiduciario, di importo fino ad euro 200.000,00 (duecentomila).

- Copia dettaglio elenchi, suddivisi secondo le seguenti fasce di importo:

· elenco A: importo lavori fino a 39.999,99 euro;

· elenco B: importo lavori da 40.000 a 149.999,99 euro;

· elenco C: importo lavori superiore a 150.000 euro.

  

- Copia dei documenti che attestano per ogni operatore iscritto nei suddetti elenchi, del possesso dei requisiti di carattere generale, tecnico-organizzativo ed economico-finanziario per la partecipazione alle procedure di appalti di importo a base d’asta pari o superiore a € 40.000,00, disciplinate dal D.Lgs 163/2006,

esclusivamente tramite la Banca dati nazionale dei contratti pubblici istituita presso l’ANAC.

 

- Copia dei documenti che attestano per ogni operatore iscritto nei suddetti elenchi, che l’operatore economico selezionato per la procedura negoziata come da obbligo, ha effettuato la registrazione al servizio AVCPASS presso l’ANAC, ed ha ottenuto un PASSOE da inserire nella documentazione amministrativa per la partecipazione alla gara.

 

- Copia dei documenti che attestano per ogni operatore iscritto nei suddetti elenchi dei documenti relativi alla dimostrazione del possesso dei requisiti di capacità economico finanziaria e tecnico professionale.

 

- Copia dei documenti che attestano per gli economici interessati che lo hanno dichiarato, del possesso della qualificazione SOA.

 

CLICCA E SCARICA TESTO ACCESSO ATTI

Premesso che:
Come Movimento 5 Stelle presentiamo la seguente Mozione poiché ci preme che
l’Amministrazione Comunale non incorra nel reato di omicidio stradale, previsto dalla legge
23 marzo 2016, N.41
La presente impegna il Sindaco e la Giunta Comunale a:
- Effettuare un controllo preciso su tutto il territorio comunale circa lo stato del manto stradale
- Dotare i guardrail di apposita protezione per motociclisti e ciclisti in base alla legge
nazionale comma 1bis dell’articolo 47 della legge 29 luglio 2010, n. 120
- Verificare che tutti gli attraversamenti pedonali siano dotati di strisce pedonali ben visibili
(non sbiadite)
- Verificare che i dossi stradali artificiali (o dissuasori di velocità) presenti sul territorio
formiginese, siano ben visibili e correttamente segnalati
- Verificare che gli incroci stradali non abbiano impedimenti alla visibilità
- Verificare che gli incroci godano di un’adeguata luminosità notturna
Si propone:
Come da legge N.120 del 2010, art.25, comma 2, di utilizzare una parte dei proventi dalle
contravvenzioni per la messa in sicurezza stradale.

CLICCA E SCARICA MOZIONE

Questa Mozione fortemente voluta dai residenti nella Frazione di Magreta, chiede un impegno del Sindaco e Giunta:

- a prendere una decisa e ferma posizione per sottolineare la contrarietà del nostro Comune alla realizzazione dell’Autostrada Sassuolo – Campogalliano;

- a promuovere ed organizzare un incontro con tutta la cittadinanza per informare sullo stato dei fatti e sugli effetti che quest’Autostrada produrrà.

- a sottolineare nei tavoli di confronto con le amministrazioni locali aperti presso la Regione per illustrare come quest’autostrada distruggerà in modo selvaggio l’Oasi del Colombarone;

- a promuovere un incontro con il Ministro e tutti i soggetti interessati (Regione, Provincia, FER, altri Comuni degli asse ferroviari Modena-Sassuolo e Modena-Carpi), affinché, in fase di aggiudicazione definitiva del bando di gara per la realizzazione e la gestione dell’autostrada Campogalliano-Sassuolo, si proceda ad uno svincolo dei fondi pubblici destinati all’opera e ad una riassegnazione per urgenti interventi di riqualificazione della tangenziale Modena-Sassuolo, della Complanare Rubiera-Sassuolo e delle ferrovie locali;

- a sollecitare il Ministro e tutti i soggetti interessati (Regione, Provincia) affinché si intervenga con una riqualificazione dell’Oasi del Colombarone.
Oasi Naturalistica su cui tanto si è speso ed investito per valorizzarla, che molti ricordano come una bellissima area protetta in cui si era realizzato un centro visite, percorsi didattici e preziosi punti di osservazione della fauna e che oggi versa ormai in un criminoso stato di abbandono.

 CLICCA E SCARICA MOZIONE COMPLETA

Formigine5stelle distribuisce a cittadini e proprietari di attività commerciali questo questionario, a scopo informativo, per raccogliere proposte, segnalazioni ed istanze. Saremo lieti di accogliere le vostre risposte ma sopratutto di poter essere utili. Nell’immagine potrete trovare tutti i riferimenti mail, web, cellulare e facebook per poter rispondere alle nostre domande. A riveder le stelle.

Diretta Consiglio!
Consiglio
Clicca qui!
INTERROG
Clicca qui!
Clicca qui!
Trasparenza
Clicca e consulta
Leggilo
Programma Formigine MoVimento 5 Stelle
Manifesto
Manifesto
Questionario
formigine questionario
#M5S News!
senato camera M5S
Clicca qui!
Cittadini in Parlamento
Che fa il M5S?
Accedi ai contenuti video!
Non mancare!
Eventi MoVimento 5 Stelle
Seguici su Twitter!
twitter
Abolire il Quorum!
Aboliamo il Quorum!
No Cemento!
Stop Consumo Territorio
Gruppo Ex Maletti
Gruppo Discussione su Facebook

Facebook

Gruppo Monorotaia
Gruppo Monorotaia

Facebook

Ultime notizie!
Sito web
formigine-web

Vai in Comune

Segnala!
Segnala!
Distretto Ceramico
UNIONE
Disdetta Fondo
Modulo-HERA-disdetta-Fondo-Fughe
Sondaggio!
Clicca e partecipa!
Michele Dell’Orco
Segui gli aggiornamenti del nostro Deputato Cittadino Formiginese

Dal Parlamento!

PortaVoce M5S
Contattaci!
Scrivici!
Scrivici!
Fondo PMI
Fondo PMI
Calendario
calendario

StiamoinMoVimento!

Forum Provinciale
Clicca ed entra!
Nazionale
PROGRAMMA 5 STELLE
Segnalazioni!
Formigine
CRAS
CRAS

Segui il Progetto!

Flyer
Bottone_flyer

Volantini

Attività in Cantiere
MiglioriamoFormigine
Forum Formigine
forum
Best Web News!
TzèTzè
Comuni Virtuosi
Comuni Virtuosi
Sito Provinciale
Bottone_provincia

Clicca ed entra!

Tutti i Video
Video raccomandati
Sito Regionale
movimento5stelle

Clicca ed entra!

Il Blog di Beppe
Blog-di-Beppe-Grillo
Paolo Michelotto
paolo michelotto
Politiche 2013
risultati politiche 2013
Diretta!
Diretta!

Meteo Formigine